Exploring walking in Porta Nuova new district..

A walk near Porta Nuova Garibaldi district is really striking to realize how Milan is being changed. The new urbanization project including the three districts Garibaldi Isola Varesine is really changing the Milan city aspect and not only the skyline! So I decided to explore and take photos of the new buildings. When I find myself in front of a yard I typically begin to fantasize and think about what it will be built .. a hotel, a park, a school, a swimming pool .. unfortunately often are private homes, hotels and shops rarely new schools, libraries and sports facilities. In this case, the area in question certainly become a new residential district, there is a  new and spectacular square where stands the  Unicredit tower , nearby there is a green area and above a panoramic walkway connected by streets and bridges . My exploring tour started from Palazzo della Regione Lombardia. ( Gioia stop -Metro green line )

20140624_113956

The Palazzo della regione is the new headquarter of Regione Lombardia, is a  spectacular skyscraper, 160 meters high. It was completed in 2010 . Aesthetically it does not look much different from other skyscrapers in other cities, the striking feature is the covered square inside. (What you see in the picture with all the flags), is  very useful, because it offers shelter to the bike racks, there are also several coffe and shop and a nursery .. a kind of square.

20140624_114350       20140624_114408

At the top was placed a copy of the Madonna statue from Duomo. In Milan traditionally when the building is higher than the Duomo you must put a statue similar to Madonna statue above the Duomo!

On the upper floors they organized guided tours of the skyscraper, it would be wonderful to be able to climb once!
I cross the street and I go into a beautiful garden where little red roses grow and in the background stand the Porta Nuova beautiful skyscrapers. Nice contrast the height of new grey buildings with small plants of the secret garden. I decide to go in. Nothing has been planned and it’s just a discover.. moreover this is the spirit of this blog ..travel adventure near home! In a few seconds I understand is a beautiful garden, but not secret .. manicured lawns, a path of stones, hedges and rose gardens and a historical building. The building is the headquarters of the Foundation Riccardo Catella.

20140624_11501620140624_114946

They kept this historic building within a project so innovative and conceive of it as a space of conviviality and meeting with the restaurant, an exhibition space, a bowling club and a new children’s play area. New and old meet: a far-sighted decision .

Outside the garden of Fondazione Catella i found myself  right near the Boeri  Bosco verticale which recently was selected by an international Jury for the prestigious international architecture award Highrise Award 2014.

20140624_115942         20140624_120432

The Bosco verticale is really impressive, trees are like suspended. I believe there is a special watering system independent from housing. Who knows how much water will be used? They will certainly designed an eco-system for harvesting rainwater .. I will always be a thousand questions in the face of such innovative projects. Plants seem one with the building, the skyscraper seems to breathe .. like a giant tree or nest .. 🙂
I take a path that lead me finally in Gae Aulenti sqaure. Here I am finally to look at the site, particularly the part that has yet to be completed …

20140624_120104   20140624_115836
The square is already opened and is very much alive, there are several resto, shops ,offices, including Unicredit headquarters in the highest skyscraper. While I head to Corso Como I get lost in my thoughts .. it is amazing to think as through the talent and genius of man will be realized projects that change the lives of people and city. Part of the city sheds its skin and history, and this is a typical features characterizes Milan .. here there is no fear of change. Several urbanists, sociologists ,anthropologists predicted in the next 20 years that the world’s population will leave in the cities leaving countryside. We will know that they call the regiona lcities..so current cities must change, city have to become smart . Planners therefore always speak of smart city, that are characterized by shared public spaces, a wide range of transport fast capillary , a compatible use of resources with great attention to lighting and heating, and especially the application of new technologies to share and offer services to the community. Have you ever visited a smart city? For now I’am sure that Porta Nuova district looks quite smart! P,s I ‘ll come back when the project is completed to tell you if the area is really smart

How to reach the district

You can reach Piazza Gaeu Aulenti, the Bosco verticale and the Foundation Riccardo Catella by  lilla and green lines stop Garibaldi or Gioia Metro.

How to reach the Garden fondazione Riccardo Catella

The garden can be accessed both from an entrance in Via De Castillia, 28 and one in Largo de Benedetti, adjacent to Via Melchiorre Gioia.

The garden is open to the public:

from 08:00 to 20:00 from April to September

from 09:00 to 18:00 from October to March

 

A Porta Nuova grattacieli che respirano ed un giardino segreto …

Una passeggiata a piedi tra i cantieri di Porta Nuova -Garibaldi è davvero suggestiva per rendersi conto di come si sta trasformando Milano.Il progetto di riqualificazione che comprende i tre quartieri Garibaldi , Isola e Varesine sta davvero cambiando volto alla città di Milano e non solo la skyline! Così ho deciso di avventurarmi e documentare le nuove costruzioni . Non so voi ma quando mi capita di trovarmi di fronte ad un campo spianato e ad  una gru in genere comincio a fantasticare e penso a cosa sorgerà.. un albergo, un parcheggio, una scuola, una piscina..purtroppo spesso sono abitazioni private, hotel e negozi raramente nuove scuole , biblioteche e  impianti sportivi . In questo caso l’area in questione diventerà certo un nuovo quartiere residenziale , ma  oltre alla nuova e scenografica piazza dove si affaccia la torre dell’ Unicredit è prevista una area verde e  sopratutto un percorso pedonale collegato da camminamenti e ponti.. una sporta di lunga passeggiata urbana. Ora i lavori non sono ancora ultimati quindi per iniziare il mio percorso ho preso la linea verde della metropolitana e sono scesa alla fermata  Gioia direzione Palazzo della Regione Lombardia.

20140624_114350

20140624_113956       20140624_114408

Grattacielo spettacolare, alto 160 metri , è stato ultimato nel 2010 e poi hanno proseguito  i lavori di riqualificazione dell’area. Esteticamente non sembra molto differente da altri grattacieli in altre città, l’aspetto che colpisce è la piazza coperta all’interno . ( quella che nella foto vedete con tutte le bandierine), molto utile, perchè offre riparo alle rastrelliere delle bici, ci sono poi  diversi bar e vetrine.. una specie di piazza.

20140624_114134        20140624_114740

In cima è stata posta una copia della Madonnina del Duomo come d’usanza a Milano quando si costruiscono edifici  più alti del Duomo.Vengono anche organizzate delle visite guidate al grattacielo ai piani più alti , sarebbe stupendo riuscire a salire una volta! Attraverso la strada ed entro in un bel giardino pubblico dove crescono rose piccole e bellissime sullo sfondo si stagliano i grattacieli di Porta Nuova.Un bel contrasto l’altezza delle nuove costruzioni con le piccole piante del giardino segreto che ho appena trovato.Entro, niente è stato programmato e sono proprio alla scoperta.. d’altronde questo è lo spirito di questo blog.. l’avventura sotto casa ! In pochi secondi capisco di trovarmi in un bel giardino, ma non segreto .. prati curati, un sentiero di  sassolini, siepi e roseti ed un ‘edificio storico ristrutturato.Scopro ben presto che l’edificio è la sede della Fondazione  Riccardo Catella , entro e riesco a fotografare  alcuni dei plastici della Porta Nuova  che verrà.. chissà se sarà così bella come si vede dal plastico ..Mi sono sempre piaciuti i modellini ..

20140624_114956      20140624_115517

La trovo  una decisione lungimirante  quella di aver mantenuto questo edificio storico all’interno di un progetto così innovativo e di averlo concepirlo come spazio di convivialità e  ritrovo  con il ristorante, uno spazio per mostre , una bocciofila  e una nuova area giochi per bambini. Nuovo e vecchio si incontrano.

20140624_115836

Mi trovo così ad uscire su via Castilia , proprio nei pressi del grattacielo Bosco verticale di Boeri che da poco è stato selezionato da una giuria internazionale per il prestigioso premio di architettura international Highrise Award 2014.

20140624_115942                        20140624_120432

Il Bosco verticale è davvero impressionate, gli alberi sembrano come sospesi. Credo che ci sia un sistema particolare di innaffiamento indipendente dalle abitazioni. Chissà quanta acqua verrà utilizzata? Avranno di certo concepito un sistema eco-compatibile per recuperare l’acqua piovana .. mi vengono sempre mille domande di fronte a progetti di questo tipo.Comunque le piante mi sembrano  tutt’uno con l’edificio, il  grattacielo sembra quasi respirare.. come un gigantesco albero o nido ..:) gli abitanti per ora non li vedo .Mi allontano da Via Castilio prendo un camminamento rialzato che mi porta finalmente in Piazza Gae Aulenti.  Eccomi allora  curiosare e guardare il cantiere  , in particolare la  parte che deve essere ancora ultimata…

20140624_120104

La piazza che invece hanno già inaugurato  è molto viva , ci sono  bar , negozi e alcuni uffici , tra cui la sede dell’Unicredit, nel grattacielo più alto.Mi dirigo verso Corso Como e intanto  mi perdo nei  miei pensieri .. è incredibile pensare come attraverso il  talento e il genio  umano  si realizzino dei progetti che cambiano la vita delle persone e delle città.Un tempo qui  c’era un’ area differente ora sorgono palazzi, parchi, giardini e verrano a lavorare e a vivere tante persone.Ecco un pezzo di città che cambia pelle e storia, ed è proprio quest’aspetto che caratterizza Milano ..qui non c’è  timore di cambiare, rinnovare e puntare sul nuovo .. Ora  alcuni antropologi sociologi e urbanistiche hanno previsto che  le città diventerranno il principale luogo dove risiederà la popolazione mondiale .. magari sbagliano ma se è così le città attuali devono cambiare.Le città per offrire  possibilità di vita e lavoro a così tanti abitanti dovranno diventare smart, ovvero intelligenti. Sempre gli urbanisti  parlano quindi di  smart city , città intelligenti  caratterizzate da spazi pubblici da condividere, una ricca offerta  di trasporti veloce  e capillare e di tipologia differente, un uso compatibile delle risorse con grande attenzione a illuminazione e riscaldamento  e sopratutto l’applicazione delle nuove  tecnologie per condividere infromazioni e offrire servizi alla comunità. Dove sarà mai una città così? Per ora io mi accontento del nuovo quartiere di Porta nuova che sembra abbastanza  smart!!p.s tornerò da queste parti quando ultimeranno i cantieri e vi racconterò e fotograferò l’area!

INFORMAZIONI mezzi

Si può raggiungere Piazza Gaeu Aulenti , il Bosco verticale e la Fondazione riccardo catella anche con la nuova linea  lillà e la linea verde  fermata Garibaldi Isola  oppure Gioia .

GIARDINO VIA CASTILIA -FONDAZIONE RICCARDO CATELLA

Al giardino si può accedere sia da un ingresso in Via De Castillia , 28 che da uno in Largo de Benedetti, adiacente a via Melchiorre Gioia.

Il giardino è aperto al pubblico:

dalle ore 08:00 alle ore 20:00 da aprile a settembre

dalle ore 09:00 alle ore 18:00 da ottobre a marzo